Noi e il Pallone!

Per prenotazione o informazioni telefonare a Gabriele Zanoni al numero 3201138254 o scrivere alla mail zazzig91@gmail.com

Noi e il Pallone

Analisi

Il Gioco del Calcio, essendo sport nazionale, ha una grandissima attrattiva nei confronti di Bambini, Ragazzi e Adulti. Ci basti anche solo pensare alle mode che i calciatori lanciano (es. esultanze, tagli di capelli, ecc.) che si diffondono immediatamente dai più grandi ai più piccoli. Questo fa si che il Gioco del Calcio (ci tengo a sottolineare la parola Gioco, che esclude tutte quelle questioni economiche e giuridiche) abbia un grandissimo potenziale educativo.
In questo momento storico dove nascono o vengono scoperti disturbi di vario genere (es. DSA, ADHD, ecc.) e che moltissimi bambini vengono inseriti nei BES (Bisogni Educativi Speciali), questo progetto vuole considerare il Bambino per il suo intero, non solo per il suo disturbo, lavorando con lui e per lui e con i suoi pari per una crescita a 360°.
Il mezzo scelto è il Gioco del Calcio che, pur essendo un gioco semplice (inseguo un pallone e lo butto in rete per fare punto), ha grandi valenze educative: dall’attenzione che si deve dare allo sviluppo del gioco alla conoscenza del proprio corpo, dalla valorizzazione e apprezzamento dell’avversario alla collaborazione con i propri compagni, dal sapere di avere una squadra che ti supporta al sapere che tu stesso devi supportare ogni singolo membro della squadra, dall’accettazione di ogni singola differenza all’impegno di raggiungere un unico obiettivo comune e qui si potrebbe ancora andare avanti.

Finalità

Permettere a un gruppo di Bambini di sviluppare, all’interno di un ambiente protetto, la conoscenza di se stessi ed elementi utili per la vita in società.

Obiettivi

  1. Aumentare nel bambino la consapevolezza del proprio corpo;
  2. Accrescere l’autostima in ogni bambino;
  3. Aiutare i bambini nella socializzazione tra pari;
  4. Sviluppare la collaborazione tra pari;
  5. Aiutare i bambini nel riconoscere e apprezzare le diversità;
  6. Aiutare i bambini a capire e rispettare le regole;

Piano d’azione

Chi (Destinatari)

Da un minimo di 10 bambini/e a un massimo di 15.
Il progetto è aperto a tutti i bambini che hanno finito di frequentare la prima elementare, fino a quelli che dovranno entrare in quinta elementare.

Dove

Campo da calcio della Comunità Educativa Paolo e Dora Gilardi

Quando

Orario

Dalle 17 alle 19

Giorni

3/08/2015 5/08/2015
10/08/2015 12/08/2015
17/08/2015 19/08/2015
24/08/2015 26/08/2015
31/08/2015 1/09/2015

 

Come

  • Accoglienza: i Bambini con i Genitori vengono accolti e per quindici minuti l’Educatore rimane a disposizione dei Genitori per parlare e ascoltare le loro esigenze.
    La primissima volta si stipulerà un patto educativo tra Genitori, Bambini ed Educatori attraverso la Firma di un insieme di Regole;
  • Iniziamo: si richiamano i Bambini e messi in cerchio si pongono le mani tutte al centro per salutarsi con un’esultanza (presumibilmente sarà: “1,2,3 NOI!” per creare una idea di gruppo);
  • Piccolo Riscaldamento: grazie alla consulenza di un Esperto (Mimmo della palestra RedPepper di Vallecrosia) si eseguiranno piccoli esercizi di riscaldamento che punteranno alla conoscenza del proprio corpo e alla coordinazione motoria (presumibilmente si utilizzeranno anche esercizi di Brain-Gym);
  • Ora si gioca: I primi giochi saranno fatti per creare gruppo, saranno quindi giochi di cooperazione e di squadra, non verrà utilizzata la palla da calcio ma altri strumenti. Questi giochi obbligheranno i Bambini ad ampliare il proprio sguardo portandolo da se stessi agli altri e di nuovo a sé;
  • Meditiamo: verranno eseguiti alcuni minuti di meditazione che servono a centrare il bambino su se stesso, sulle proprie sensazioni, sul proprio corpo;
  • Calcio Finalmente: Entra in campo la palla da calcio, ci si dividerà in due squadre e si inizierà a giocare, questo momento vuole cercare di fare quello che succedeva durante le partite in strada nelle generazioni passate: non si gioca per vincere (non si terrà il punteggio) ma si gioca per divertirsi e per crescere;
  • Concludiamo: poco prima delle 19 ci si ferma, ci si mette seduti al centro del campo (ci siamo solo noi) e ognuno dice una cosa che ha fatto bene (probabilmente riceverà un applauso) dirà una cosa che poteva migliorare (passaggio difficile per i bambini perchè necessità una rielaborazione delle proprie azioni e una coscientizzazione di se stessi) e un impegno che si assume, davanti alla squadra, per la volta dopo.
  • Saluti: ci si lascia, possibilmente belli sudati e con il sorriso sul viso.

Risorse Umane

  • Educatore: Gabriele Zanoni, Laureato in Scienze Pedagogiche e dell’Educazione (L19) e Socio/Esperto dell’Associazione Epona
  • Volontario: Antonino, Volontario (Educatore ACR nella Parrocchia San Rocco Vallecrosia)
  • Esperto Esterno: Mimmo, Palestra RedPepper

Risorse Materiali

  • 2 Palloni
  • Campo da Calcio
  • Porte
  • Casacche
  • Birilli
  • Cerchi
  • 2 Fischietti

Risorse Economiche

Viene richiesto a ogni bambino partecipante un contributo di 20€  per l’intero ciclo di incontri.

Profilo Proponente

L’Associazione di promozione sociale “Epona” nasce con l’intento di fornire servizi nell’ambito della terapia alternativa.

L’Equipe è composta da due Psicologi, che si occupano della parte terapeutica riabilitativa dei pazienti, e da due Educatori, che si occupano della parte Educativa e Rieducativa. Lo sforzo dell’associazione è quello di creare una rete di intervento che tenga conto del paziente nella sua interezza in quanto persona. Punto fondamentale, per fare questo, è la ricerca della collaborazione con la Famiglia e i vari Professionisti che girano intorno al mondo della persona presa in carico, per garantire un servizio più completo possibile.

Monitoraggio e Valutazione

Osservazione diretta eseguita dall’Educatore che terrà un Diario di Bordo.

Confronto continuo con i Genitori.

 

Per prenotazione o informazioni telefonare a Gabriele Zanoni al numero 3201138254 o scrivere alla mail zazzig91@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...